L’arte alla portata di tutti e il segreto delle 7 belle arti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
l'art
Pixabay.com

Traduzione: Andrada Ioana Micu

Innanzitutto, bisogna rendersi conto del fatto che l’arte è un ambito relativo e abbastanza complesso dove non esistono regole o limiti. Quindi, ciascuno di noi può creare arte, è una modalità artistica attraverso la quale possiamo trasporre i nostri pensieri.  L’arte non richiede talento, ma solo un’idea personale, unica. Inoltre, con la parola “arte” la maggior parte delle persone vanno a pensare alla pittura o al disegno. In realtà, “arte”, riguarda numerose altre categorie che elencheremo e spiegheremo in questo articolo.

Andremo a parlare delle Sette belle Arti, dai modi più rilevanti dell’arte dall’Illuminismo (Epoca della Razione) fino al presente.

1. Pittura

Questa è una branca delle belle arti in cui si rappresenta una possibile realtà tramite immagini artistiche bidimensionali.

Con l’aiuto di varie tecniche, superfici, materiali e colori, si rimarcano nel corso dei secoli dipinti impressionanti, come per esempio: La Gioconda, L’Ultima cena (entrambe realizzate da Leonardo Da Vinci), la Cappella Sistina di Michelangelo, Notte Stellata di Vincent Van Gogh.

La pittura è il più classico modo per esprimere se stessi mediante l’arte perché è comodo e, allo stesso tempo, molto personale.

2. La Scultura

La scultura è l’arte dei volumi nello spazio attraverso l’esposizione spaziale di diversi oggetti reali tridimensionali. Possiamo anche dire che la scultura è rivolta allo sguardo, ma, in realtà, è rivolta soprattutto al tattile.

Tutti conosciamo Constantin Brâncuși, un grande scultore rumeno, magari anche il più importante. All’inizio del secondo secolo, costui ha realizzato la Porta del Bacio, il Tavolo del Silenzio, la Colonna senza Fine che si trova nel complesso monumentale di Târgul Jiu, un luogo importante da visitare.

3. L’Architettura

L’arte dell’architettura è una componente speciale delle arti in generale, con una caratteristica diversa perché tramite elementi reali, utili si crea e si compongono immagini suggestive senza imitare i modelli della natura.

“L’architettura è una scultura abitata” – Constantin Brâncuși

L’Architettura ha tre principi fondamentali: durabilità, utilità e bellezza.

Il più originale architetto di tutti i tempi è Antoni Gaudi, è lui che ha fatto il disegno dell’impressionante Cattedrale della Sagrada Familia. Tra i suoi lavori si enumerano anche Casa Milà, Casa Batlló e Palau Güell in Spagna.

4. La Musica

Possiamo dire che la musica è la più flessibile forma d’ arte. La musica ha subìto tante trasformazioni nel corso degli anni, dovute alla storia, ai nuovi generi attuali e all’educazione musicale.

Alcuni dei più noti generi musicali contemporanei sono: Blues, Jazz, Pop, R&B, Rock, Rap, Country ecc. Secondo il top di Billboard, tra i migliori cantanti si classificano: The Beatles, The Rolling Stones, Mariah Carey, Madonna e Taylor Swift.

5. La Poesia

La poesia si può scrivere indipendentemente, come poesia discreta o in combinazione con altre arti: in opere drammatiche, in versi, inni o testi delle canzoni.

Le discussioni su questo tema hanno una lunga storia, partendo da Aristotele fino al presente. La poesia è passata attraverso un’evoluzione variata: Letteratura Antica, Classicismo, Romanticismo, Simbolismo, e infine la Poesia Vera.

La poesia italiana ha avuto un’influenza considerevole nell’evoluzione della poesia in generale. Possiamo pensare a tanti poeti italiani, tra cui Dante Alighieri, Giuseppe Ungaretti, Giacomo Leopardi, Cesare Pavese, Giovanni Boccaccio ecc.

6. La Danza

La danza è uno strumento artistico utilizzato per esprimere un messaggio che può avere carattere religioso, artistico o di spettacolo.

L’origine della danza corrisponde all’inizio delle comunità umane, avendo sia funzioni ritualistiche, di invocazione delle forze divine sia confronti tribali. Alcuni popoli hanno mantenuto il carattere ritualistico, sedimentato fino ai nostri giorni.

I più conosciuti tipi di danza in Italia sono: saltarello, trescone, tarantella, pizzica e tante altrecon tendenza di generalizzare grazie alle attività artistiche dei dilettanti e soprattutto grazie alla televisione. 

7. Il Film

La parola film è utilizzata per denominare il prodotto finale dell’arte dell’industria Cinematografica.

Spesso si chiede: è il film un’industria o un’arte? La risposta è: Entrambe! Da una parte, nel film si investe capitale per poterlo realizzare in modo professionale, e dall’altra parte, le persone vanno al cinema a vedere un film come se andassero ad un spettacolo straordinario, di arte, uno spettacolo della settima arte.

Qui troviamo alcuni suggerimenti di film, considerati tra i migliori di tutti i tempi: The Godfather I e II, Casablanca, La Lista di Schindler, Guerre stellari, Il Signore degli Anelli, Ben-Hur ecc.

 

Curiosità:

Magari vi domandate perché il teatro non si trova tra questa enumerazione. La risposta è una elaborata: teatro non è un genere indipendente, ma fa parte dalla letteratura, che di per sé è considerata una parte delle arti.

I sette tipi di belle arti costituiscono tutti i modi tramite cui i nostri pensieri possono essere espressi, animati, sono i modi tramite cui tutti sono liberati dalle costrizioni.

Puoi leggere di più su questo, qui!

Vedi altri articoli sul nostro sito!

Fonti:

 710 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *