Raffaella Carrà: una leggenda internazionale che ci ha lasciato a soli 78 anni

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Raffaella Carrà
Foto: screenshot del canale youtube El País

Raffaella Maria Roberta Pelloni era per il pubblico semplicemente Raffaella Carrà: il simbolo del mondo televisivo e musicale.

Nata a Bologna nel 1943, Raffaella Carrà è diventata showgirl, attrice, cantante e conduttrice televisiva.

Prima del debutto in TV, Raffaella recita in I compagni e Celestina e a Hollywood gira il film Il colonnello Von Ryan con Frank Sinatra. Il cinema non porta alla Carrà il successo sperato, così comincia la strada da showgirl nel programma televisivo Io, Agata e tu con Nino Taranto e Nino Ferrer.

In seguito: Canzonissima, Milleluci, Ma che sera, Mille Milioni, Fantastico, Buonasera Raffaella, Pronto Raffaella? (che la consacra come conduttrice), Amore, Domenica In, Carramba che sorpresa, The voice of Italy (dove ha avuto il ruolo di giudice).

Carramba che sorpresa diventò così famoso, che la parola carramba fu inserita nel dizionario, avendo come significato “incontro inatteso con una o più persone con le quali si erano persi i contatti”.

La fama continua, Raffaella Carrà diventa internazionale e diffusa tra tutte le età, anche grazie al remix con il dj Bob Sinclair del suo brano A far l’amore.

 

Ricordiamo inoltre le più famose canzoni di Raffaella Carrà:

Ma che musica MaestroTuca Tuca in coppia con Enzo Paolo Turchi, Chissà se va, Maga Maghella, Rumore, A far l’amore comincia tu, Come è bello far l’amore da Trieste in giù.

Nel corso della sua carriera, ha venduto oltre 60 milioni di dischi e dichiarò lei stessa di avere 22 dischi tra platino e oro. Nel 2020 fu proclamata sex symbol europeo dal quotidiano britannico The Guardian e definita “icona culturale che ha segnato l’Europa”. Raffaella Carrà non aveva mai avuto figli, ma come amava ricordare lei stessa, ne aveva 150mila adottati a distanza.

Il 5 giugno 2021 Raffaella Carrà “È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre”, così come afferma Sergio Japino.

Scopriamo insieme alcune curiosità sulla grande Raffaella Carrà:

  • Nella sua famiglia è stata la prima a dedicarsi al mondo dello spettacolo. Sua nonna lavorava come gelataia, mentre suo nonno era un poliziotto.
  • A soli 8 anni Raffaella si trasferì a Roma dove ha mosso i primi passi di danza.
  • Il suo Carramba che sorpresa ebbe una media di 10,000,000 di spettatori a puntata.
  • Tiziano Ferro nel 2006 le dedicò il brano “Raffaella è mia”.
  • La mamma della Carrà aveva le idee ben chiare sull’uomo giusto per sua figlia: doveva essere un medico o un architetto.
  • Raffaella era una tifosa di calcio, la sua squadra del cuore era la Juventus.

Raffaella Carrà rimarrà per sempre nella nostra memoria!

 

 

Qui puoi scoprire di più su cosa significa essere donna.

Fonti:

 513 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *